Una giornata a Bergamo

Una giornata a Bergamo

Una giornata speciale per conoscere una città splendida e sorprendente



Cosa faremo:

  • Incontro con la nostra guida nel vostro hotel a Bergamo, o Milano, o Como
  • Nel caso di partenza e ritorno da altra città, organizzazione dei trasporti privati o acquisto biglietti in caso di trasporto pubblico.
  • 3  ore di visita della Città Alta con accompagnamento nella vostra lingua.
  • Sosta per il pranzo  e nel pomeriggio visita di 1 ora della Città Bassa.
  • Rientro in hotel.


Bergamo

Una parte alta e una parte bassa: è questa la caratteristica che rende subito riconoscibile la città lombarda che sorge ai piedi delle Alpi Orobie e che domina la Val Brembana.
Bergamo, o Bèrghem come la chiamano in dialetto locale, è infatti divisa in due parti: Bergamo Alta che raccoglie il nucleo più antico, di origine medievale, e Bergamo Bassa, l’area moderna, che si estende nella pianura sottostante e che mostra un paesaggio fortemente industrializzato. 

Posta a meno di un’ora da Milano, e sede di uno degli scali aeroportuali più importanti del Nord Italia, Bergamo è una meta facilmente raggiungibile e tappa di passaggio per chiunque affronti un tour della Lombardia che comprende i suoi tesori naturalistici e storico-artistici.  

La Città Alta, un gioiello cinto da mura
Due i percorsi possibili via funicolare: il primo collega la Città Bassa alla Città Alta e conduce, fra scorci caratteristici, nella piazza Mercato delle Scarpe, il secondo raggiunge il Colle San Virgilio, situato a circa 500 metri di altezza, e considerato porta d’accesso strategica fra verso la città.  


Mentre ci si avvicina due sono le cose che colpiscono: il suo skyline, fatto di torri e campanili che si stagliano svettanti, e le mura che la cingono; mura Venete, costruite nel XVI secolo durante la dominazione veneziana, che andarono ad aggiungersi alle precedenti fortificazioni medievali di cui c’è ancora traccia e che hanno consentito alla città di mantenere il suo aspetto originario, come accaduto ad altre località circondate da mura come Lucca o Ferrara, ad esempio.


All’interno dei bastioni, troviamo la Piazza Vecchia che custodisce il Palazzo della Ragione, l’antica sede del Comune con il Leone veneto sulla facciata, collegato alla attigua Domus Suardorum, e il Palazzo Novo, oggi Biblioteca civica con la facciata in marmo. Al centro dello spiazzo la Fontana Contarini e sull’angolo la torre civica “Campanone”. Dall’altro lato del Palazzo della Regione si apre la piccola ma preziosa  Piazza del Duomo con il Battistero, la Cappella Colleoni, la Basilica di Santa Maria Maggiore e il Duomo. 

Bergamo alta è un susseguirsi di stradine e piazze e torri e panorami che si aprono all’improvviso ai nostri occhi, ma la cosa più bella rimane in assoluto il  perdersi fra le botteghe artigianali, i vecchi lavatoi e vicoli ascoltando le note di Donizetti, il grande compositore.

Bergamo Bassa, l’eleganza.

Riprendiamo  la funivia(o una bella e panoramica passeggiata di mezz’ora), che ci riporterà nella città bassa dove potremmo apprezzare l’eleganza delle sue Piazze e dei Palazzi a partire da Borgo del Pignolo, il collegamento naturale fra le due città, ricco di palazzi neoclassici e rinascimentali, sede di molte botteghe artigiane.

Proseguiamo verso il Centro Piacentiniano, dal nome dell’architetto che lo progetto. Un complesso moderno ma che accoglie alcuni dei luoghi più importanti della città bassa. Siamo già nella centralissima Via Papa Giovanni XXIII e a pochi metri da Piazza Matteotti e da Porta Nuova, l’antica via d’acceso per la città, dalla quale possiamo gustarci un panorama meraviglioso della Città Alta. Nel pomeriggio rientro in hotel.



Cosa è incluso:

  • L’accompagnamento per tutto il giorno
  • Le visite guidate della Città Alta e Bassa.
  • I trasporti
  • L’assicurazione
  • Le tasse

Cosa non è incluso:

  • Tutto quello non esplicitamente incluso
  • Pranzo
  • Le spese personali

Opzione pranzo in agriturismo, con degustazione vini nella  Franciacorta.