La strada dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Sulle colline del modenese, storie di passioni senza tempo al ritmo dell’oro nero, storie da scoprire lentamente.

Cosa faremo:

  • Incontro con la nostra guida nel vostro hotel.
  • Visiteremo Monteveglio, Vignola e le Terre dell’Aceto  Balsamico Tradizionale di Modena
  • Sosta pranzo in agriturismo
  • Visita ad una Acetaia e degustazione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena  
  • Visita al Museo della Ferrari( opzione).
  • Rientro al vostro hotel


Una giornata dedicata  alla Strada dei Castelli e Ciliegi, nei colli fra Bologna e Modena, due città amiche e nemiche che si dividono la paternità dell’invenzione dei tortellini di cui vi racconteremo durante la visita.

La prima meraviglia che incontreremo sarà Monteveglio, un borgo molto antico che in passato era considerato una delle più importanti roccaforti della zona, la torre e l’abbazia che svettano in cima al colle dove è posizionata la città ci riportano alla mente un’epoca di scontri ed assedi. Un piccolo gioiello che merita essere visitato.

Subito dopo aver attraversato il Fiume Panaro incontriamo Vignola, famosa in tutto il mondo per le sue ciliegie. Oltre all’oro rosso Vignola ha anche una bellissima e perfettamente preservata Rocca visitabile (ingresso 10,00 €).

E siamo già nelle terre dell’Oro Nero, l’aceto Balsamico Tradizionale di Modena, credo che pochi prodotti si identifichino cosi intensamente con il territorio che li produce. Una storia millenaria che somiglia più ad una favola che ha origini antichissime e tramandate gelosamente di padre in figlio. Una cultura tramandata  fino ai giorni nostri, gesti, luoghi e momenti immutabili tanto che possiamo vedere nelle acetaie botti di vari secoli ancora in produzione. 

Scopriremo la semplicità e la immensa passione che sta dietro questo prodotto unico, un prodotto che ha bisogno di almeno 12 anni di invecchiamento per potersi fregiare del nome di Aceto Balsamico Tradizionale, da non confondere con l’Aceto Balsamico di Modena, uno DOC e l’altro IGP.

Durante la giornata sosteremo per il pranzo in un agriturismo dove assaporeremo i piatti tipici del modenese e degusteremo, in una antica acetaia, il Balsamico Tradizionale abbinandolo con i prodotti di questa terra generosa, ascoltando la storia di passione e di ritmi in armonia con la natura che hanno trasformato un prodotto in una favola, meravigliosa e buonissima.

Siamo vicino a Maranello e Maranello vuol dire Ferrari, per gli appassionati imperdibili una visita al Museo della Ferrari.

Nel tardo Pomeriggio rientro nel nostro hotel.



Cosa è incluso:

  • L’accompagnamento per tutto il giorno
  • Le visite guidate
  • L’organizzazione dei trasporti
  • La degustazione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
  • L’assicurazione

Cosa non è incluso:

  • Le spese personali
  • Pranzo
  • Tutto quello non esplicitamente incluso


Articolo precedente

Escursione – test